Foundry products
since 1879

Crogioli Iso-Alustar

ISO-ALUSTAR è un crogiolo di pregevole qualità fabbricato con pressatura isostatica ad alta pressione caratterizzato da alti livelli di resistenza all’ossidazione e di durevolezza meccanica. Questo tipo di prodotto è progettato per consentire una resistenza superiore all’attacco dei flussi chimici utilizzati nel trattamento del bagno delle leghe di alluminio.

Applicazioni

ISO-ALUSTAR offre prestazioni superiori per la fusione e il mantenimento dell’alluminio in forni a resistenze elettriche ed a gas, così come per fusione e mantenimento di zinco e delle sue leghe.

Temperatura tipica

Alluminio: 620 – 900°C
Zinco: 450 – 550°C

Caratteristiche prestazionali

  • Eccellente resistenza all’attacco da agenti chimici;
  • Elevata forza meccanica;
  • Eccellente resistenza all’ossidazione;
  • Alta densità costante;
  • Rapida velocità di fusione grazie all’elevata conducibilità termica.

Identificazione

I crogioli ISO-ALUSTAR sono di colore verde ed utilizzano codificazione di modello col suffisso ALUS (esempio: BN500ALUS).

Gamma disponibile

I crogioli ISO-ALUSTAR sono disponibili in una gamma di forme e taglie per soddisfare gli utilizzatori finali. Alcune taglie possono essere rese disponibili con configurazione con tasca pirometrica per facilitare la misurazione accurata della temperatura del metallo. Viene offerta, dove richiesto, una selezione di bocchelli di colata fissi con profili ottimizzati per applicazioni in forni rovesciabili.

Qualità

I crogioli ISO-ALUSTAR vengono realizzati con materie prime di elevata qualità e rispettando gli standard ISO 9001.

Preriscaldo / primo utilizzo

FORNI A RESISTENZA ELETTRICA E FORNI A GAS

I crogioli devono essere preriscaldati da vuoti. Un crogiolo nuovo deve essere riscaldato lentamente fino a 200°C per un periodo di due ore in modo tale da eliminare le tracce di umidità che potrebbero essere presenti. Successivamente il crogiolo può essere riscaldato con bassa potenza fino a 600°C; utilizzare successivamente l’intera potenza per raggiungere i 950°C o la temperatura di utilizzo desiderata. I crogioli ISO-ALUSTAR utilizzati nelle applicazioni d’attesa devono essere mantenuti ad una temperatura di 950 °C per un’ora in modo da sviluppare completamente la vetrificazione antiossidante. Il tempo necessario per raggiungere la temperatura dipende dalla dimensione del crogiolo ma tipicamente varia tra 2-3,5 ore. Evitare l’impatto diretto della fiamma sulla superficie esterna del crogiolo. Quando il crogiolo non viene utilizzato per alcuni giorni ci si deve ricondurre alla procedura di installazione iniziale. Le due ore necessarie all’essicazione possono essere evitate tranne che per i crogioli non utilizzati per lunghi periodi che possono aver assorbito dell’umidità che deve essere necessariamente rimossa.

Caricamento

Non appena il crogiolo ha raggiunto la specificata temperatura di preriscaldo, caricare il metallo e fondere immediatamente. Caricare scarti e boccami leggeri inizialmente per formare un cuscino per il materiale più pesante. Utilizzare tenaglie per caricare i lingotti e disporre pezzi grandi e lingotti verticalmente lasciando lo spazio per l’espansione. Aggiungere flussi soltanto quando il metallo è fuso.

Pulizia

I crogioli devono essere puliti internamente con cura tra una fusione e l’altra quando sono ancora rossi roventi per rimuovere ogni accumulo di scorie corrosive.