Foundry products
since 1879

Crogioli Excel E

Excel E è un crogiolo di elevata qualità in carburo di silicio legato con carbonio, fabbricato utilizzando le più recenti tecniche di formatura per rullatura ed incorporando uno speciale sistema di protezione con smaltatura multi-fase. Questa gamma di prodotto è progettata per applicazioni di fusione e mantenimento di alluminio.

Applicazioni

EXCEL E viene utilizzato per fusione, mantenimento e fusione/mantenimento di leghe di alluminio nei forni a resistenze elettriche e a gas.

Temperatura tipica

620 – 900 °C.

Caratteristiche prestazionali

  • Rapida velocità di fusione grazie alla conducibilità termica estremamente consistente;
  • Elevata resistenza all’ossidazione;
  • Eccellente resistenza allo shock termico;
  • Efficienza energetica

Identificazione

I crogioli EXCEL E sono colorati di verde ed utilizzano la lettera E dopo il numero (esempio: BX401E).

Gamma disponibile

I crogioli Excel E sono disponibili in una gamma comprensiva di forme e taglie per soddisfare gli utilizzatori finali. Le taglie personalizzate possono essere fornite su richiesta speciale. Le configurazioni con foro pirometrico nella parete e con tasca pirometrica sono disponibili per facilitare la misurazione accurata della temperatura del metallo. Viene offerta, dove richiesto, una selezione di bocchelli di colata fissi con profili ottimizzati per applicazioni in forni rovesciabili. I crogioli Excel E possono essere forniti col sistema esclusivo di Morganite di rivestimento PD, il quale può aiutare nella pulizia dal metallo e nella prevenzione dell’adesione della scoria.

Qualità

I crogioli EXCEL E vengono realizzati con materie prime di elevata qualità e rispettando gli standard ISO 9001.

Preriscaldo / primo utilizzo

FORNI A RESISTENZA ELETTRICA

I crogioli devono essere preriscaldati a piena potenza da vuoti sino al raggiungimento di un colore rosso luminoso (circa 900°C) e tenuti a questa temperatura per 30 minuti in modo da formare un rivestimento vetroso sull’intera superficie del crogiolo. La vetrificazione così prodotta agirà nel lungo termine da protettivo contro le ossidazioni e consentirà una maggiore durata del crogiolo.

FORNI A GAS

I crogioli devono essere preriscaldati da vuoti sino al raggiungimento di un colore rosso luminoso (circa 900°C) e tenuti a questa temperatura per 30 minuti in modo tale da ridurre le microfessurazioni della smaltatura. Il tempo impiegato per il preriscaldo dipende dalla grandezza del crogiolo. Nel caso di crogioli di grande capacità e con bruciatori di elevata potenza termica, l’aumento di temperatura dovrebbe essere limitato nelle fasi iniziali per minimizzare lo stress termico. Evitare l’impatto diretto della fiamma sulla superficie esterna del crogiolo.

Caricamento

Non appena il crogiolo ha raggiunto la specificata temperatura di preriscaldo, caricare il metallo e fondere immediatamente. Caricare scarti e boccami leggeri inizialmente per formare un cuscino per il materiale più pesante. Utilizzare tenaglie per caricare i lingotti e disporre pezzi grandi e lingotti verticalmente lasciando lo spazio per l’espansione. Aggiungere flussi soltanto quando il metallo è fuso ed utilizzare la minima quantità necessaria per ottenere metallo di elevata qualità.

Installazione

Il supporto dev’essere dello stesso materiale del crogiolo per assicurare un riscaldo uniforme della base del crogiolo e fornire adeguato sostegno meccanico. Il diametro del supporto deve essere almeno lo stesso della base del crogiolo e l’altezza deve permettere alla base del crogiolo di essere allineata col centro del bruciatore. Il supporto ed il crogiolo devono essere installati centralmente nel forno.

Pulizia

I crogioli devono essere puliti internamente con cura tra una fusione e l’altra quando sono ancora rossi roventi per rimuovere ogni accumulo di scorie corrosive.